All for Joomla All for Webmasters

GITE A ROMA CLASSI 5A-5B

Ecco due bei racconti della avventure romane dei ragazzi delle classi 5e della scuola primaria che si sono recate a Roma tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo.

Io mi ritengo molto fortunata: ogni anno le quinte vanno a Roma per una settimana. L’anno scorso, però, c’è stato un attentato in Francia e hanno deciso di non andarci. Io avevo paura di non poterci andare, invece ci siamo andati ed è stata una gita fantastica!

Io avevo fatto una lista con tutte le cose da portare, era la lista più lunga che avessi mai fatto! Quando tutte le cose sulla lista erano appoggiate sul tavolo le ho messe in valigia ed era davvero piena. La mattina della gita dovevamo alzarci prestissimo, io sono rimasta sveglia solo grazie all’eccitazione.

Una volta a Roma era molto impaziente: volevo sapere con chi ero in stanza. Alla fine è andata molto bene, sono stata messa nella stanza con la mia migliore amica, Vittoria, con Sara e con Claudia. La stanza era una sola, ma io e Vittoria dormivamo nel lettone matrimoniale, chi era separato dagli altri letti vicini al balcone.

Abbiamo visitato molti monumenti, ma fra tutti quello che mi ha colpito di più è stato il Colosseo e quando l’ho visto ero così felice che sarei potuta scoppiare! Mi ricordo anche della Basilica di San Pietro: la chiesa più grande che avessi mai visto. C’era un papa imbalsamato che ha attirato la mia attenzione, ma anche le tombe degli altri papi che si trovavano sotto.
Di questa esperienza mi ricorderò che la maestra veniva spesso nella nostra stanza a riprendere chi si comportava male, che siamo rimaste chiuse fuori tre volte e che la nostra tessera si è smagnetizzata due volte. Per il resto è stato meraviglioso!

ANNA 5A


Quest’anno come viaggio distruzione io e la mia classe siamo andati a Roma. Il 28 febbraio mi sono svegliato molto presto ed ero molto stressato. Sono partito alle 6:00 e pensavo di arrivare per primo a scuola ma invece sono arrivato sesto. Subito dopo siamo partiti: Destinazione stazione Termini. Siamo arrivati circa alle 12:00.Ah! Sono dimenticato di dirvi com’è andato il viaggio: Era molto ero molto ansioso perché non avevo mai viaggiato in treno. Come passatempo io e Federico abbiamo giocato con il telefono a “pixel gun 3D”. Arrivati in albergo ci siamo sistemati subito nelle camere, in seguito siamo andati a pranzare e devo dirvi che si mangiava molto bene. Subito dopo, insieme alla nostra guida Liliana, fratel Marco e Giuliana siamo partiti per esplorare questa grande città ricca di sorprese e di cose belle da vedere. Nel pomeriggio abbiamo visitato molte chiese, tra cui Santa Maria Maggiore, piazza Navona, dove ho potuto incontrare le Suore Francescane dell’Immacolata tra cui madre Licia che tempo fa ho ospitato a casa mia. In seguito abbiamo visitato anche il Pantheon: Sono rimasto stupito dal fatto che fosse ancora in piedi. Quella stessa sera, dopo aver cenato, abbiamo mangiato il gelato per le vie di Roma, come ogni giorno tranne il giovedì, che vi spiegherò più tardi.

Arrivò mercoledì e, dopo una ricca colazione a buffet, siamo andati a visitare i monumenti più antichi: Il Foro Romano, il Colosseo, il Campidoglio, san Paolo fuori le mura, dove abbiamo pranzato al sacco e ho comprato una lupa da €5, infine San Giovanni Laterano, dove c’era una statua di San Bartolomeo che mi ha fatto molta impressione. Sono rimasto stupito in particolar modo dal Colosseo perché era imponente ci si perdeva! Ma sono restato affascinato anche dalla storia e dalla bellezza di quel Gesù bambino che si trova nella chiesa dell’Ara Coeli.

Sfortunatamente erano già passati 2 giorni ed eravamo a giovedì. Al mattino abbiamo visitato piazza San Pietro che in mezzo aveva un obelisco altissimo ed era delimitata da colonne che, sei tu ti mettevi su un apposito sanpietrino, ne vedevi una al posto di 4. Sono rimasto un po’ perplesso perché non riesco a capire come hanno fatto a posizionarle così precisamente.
Nel pomeriggio abbiamo visitato Castel Sant’Angelo è più tardi siamo andati alla scuola Pio IX, dove abbiamo incontrato i ragazzi di 5A che ci hanno offerto il gelato e con i quali abbiamo giocato una partita calcio vincendo 1 a 0. Verso le nove di sera abbiamo fatto Roma by night vedendo illuminata Piazza di Spagna e la Fontana di Trevi, che mi è piaciuta tantissimo per la sua bellezza e la sua raffinatezza.

Arrivò venerdì, eravamo tutti tristi perché era l’ultimo giorno ma ci mancavano ancora delle visite. Al mattino abbiamo visitato i musei vaticani, la Cappella Sistina, dove c’è il giudizio di Michelangelo, e la cupola di San Pietro la qui visuale dall’alto è magnifica.

Finito di visitare il tutto, siamo tornati in albergo per pranzare e dopo circa 20 minuti siamo partiti per tornare a casa, sempre in treno. Io ero felice perché tornavo a casa, e triste perché era finita questa bella gita.
Mi rimarrà sempre impressa nel mio cuore la Cappella Sistina a ricordo di questa bellissima avventura vissuta con la mia classe.

KAROL 5B

COLLEGIO SANT’ANTONIO

Diretto dai Fratelli di N.S. della Misericordia
Via Manzoni, 13, 20874 Busnago (MB)
Tel. 039 6820180 – Fax 039 6095403
Info: segreteria@collegiosantantonio.com
P.IVA: 05799700967

ORARI SEGRETERIA

Dal Lunedì al Venerdì: 8-10; 12.30-13.30; 16-18
Sabato: 10.30-13.30

SOCIAL

Questo sito utilizza i cookie. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Approfondisci

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close